Stacks Image 8158
Stacks Image 278
CHIANTI CLASSICO RISERVA

Tipologia: rosso strutturato maturato in barrique

Uve: Sangiovese (80%), Colorino (10%) e Canaiolo (10%)

Vigneto: potatura a cordone speronato semplice e doppio. Densità media di impianto 5.000 ceppi/ha e produzione di circa 60 q.li/ha. Terreno sciolto poco profondo, con sottosuolo ricco di argille grigie, scheletro ricco di roccia tufacea. Roccia madre poco profonda. Altitudine media 250 metri s.l.m.

Vinificazione: la vendemmia si svolge manualmente nella seconda metà di settembre. Le uve vengono vinificate in acciaio, a temperatura controllata, con macerazione sulle bucce per circa 20 giorni, alla temperatura di 26-30°C. Il vino poi passa in barrique dove avviene la fermentazione malolattica e dove matura in barriques di rovere francese di secondo passaggio per circa due anni e poi affina in bottiglia almeno 24 mesi.

Descrizione: Colore: rosso rubino di grande intensità con sfumature porpora. Profumo: caratterizzato da delicate note balsamiche e fruttate. Gusto: raffinata complessità caratterizza la solida struttura di questo vino dai tannini morbidi, maturi e persistenti. Finale elegante con retrogusto particolarmente avvolgente. Destinato a lunga vita.

Abbinamenti: piatti tipici toscani, salumi e norcineria; ideale su carni chianine alla brace.

Come servirlo: in calice da rosso ampio e panciuto, può essere stappato al momento o un paio di ore prima. Ottimo a 16°-18°C.

Formato: 750 ml; 1500 ml.


Stacks Image 7995
CHIANTI CLASSICO

tipologia: rosso strutturato maturato in barrique.
uve: Sangiovese (80%), Colorino (10%) Canaiolo (10%).

vigneto: potatura a cordone speronato doppio. Densità di impianto 5.000 ceppi/ha e produzione di circa 70 q.li/ha.

vinificazione: la vendemmia a mano si svolge nella seconda metà di settembre. Le uve vengono vinificate in acciaio, a temperatura controllata, con lunga macerazione sulle bucce a 26°-30°C. La fermentazione malolattica avviene in barrique di rovere francese dove poi il vino matura per circa due anni e successivamente affina in bottiglia per almeno 12 mesi.

descrizione: Colore: rosso rubino intenso con riflessi violacei. Profumo: fruttato e fragrante, con bella persistenza e note speziate. Gusto: di bella struttura, con buona freschezza, tannini morbidi, maturi e di grande finezza.

abbinamenti: piatti tipici toscani, salumi e norcineria; ideale con carni chianine alla brace.

come servirlo: in calice da rosso ampio, può essere stappato al momento o un paio di ore prima. Ottimo a 16°-18°C.

formato: 750 ml; 1500 ml.

Stacks Image 8052
STOMENNANO TOSCANA ROSSO IGT

tipologia: rosso di medio corpo.

uve: prevalentemente Sangiovese in uvaggio con Colorino e Merlot.

vigneto: potatura a cordone speronato doppio. Densità media di impianto 4.500 ceppi/ha e produzione di circa 80 q.li/ha.

vinificazione: la vendemmia si svolge manualmente in settembre. Le uve vengono vinificate in acciaio, a temperatura controllata, con lunga macerazione sulle bucce. Il vino va incontro ad una maturazione in legno di circa un anno prima di passare in bottiglia, dove rimane per alcuni mesi in affinamento.

descrizione: Colore: rosso rubino con sfumature violacee. Profumo: complesso e armonico, offre una bella nota speziata, con un accenno di confettura rossa nel finale. Gusto: vellutato e di buon corpo, rivela un tannino fitto e austero; retrogusto avvolgente e leggera nota di tostatura.

abbinamenti: primi piatti con sughi di carne, paste al forno elaborate e carni rosse alla brace, piatti tipici toscani, salumi e norcineria.

come servirlo: in calice da rosso di media grandezza, può essere stappato al momento. Ottimo a 16°- 18°C.

formato: 750 ml.


Stacks Image 8078
STOMENNANO BIANCO

tipologia: bianco giovane.

uve: uvaggio di varietà a bacca bianca della Toscana centrale.

vigneto: potatura a cordone speronato semplice e doppio o a doppio guyot. Densità media di impianto 4.500 ceppi/ha e produzione di circa 110 q.li/ha.

vinificazione: la vendemmia si svolge nella seconda metà di settembre. Dopo una pigiatura soffice delle uve, il mosto fiore fermenta in acciaio a temperatura controllata. Il vino resta sulle fecce fino all’imbottigliamento a cui segue un breve affinamento in bottiglia.

descrizione: Colore giallo paglierino con lievi sfumature verdognole. Profumo e gusto: fresco e di buona complessità, si caratterizza per struttura, mineralità, sentori di frutta a polpa bianca ed una leggera nota di pompelmo, sia al naso che in bocca.

abbinamenti: antipasti freddi, pesce di scoglio, crostacei, alici, primi piatti, carni bianche.

come servirlo: in calice da bianco di media ampiezza, va stappato al momento. Ottimo a 10°- 12°C.

formato: 750 ml.
Stacks Image 8153
OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA
Gli olivi di Stomennano si trovano in parte intorno al Borgo ed in parte ricoprono le terrazze che cingono le mura di Monteriggioni

terreno: collina ricca di roccia affiorante e suolo poco profondo, piuttosto leggero.

cultivar: Frantoio, Leccino, Moraiolo, Correggiolo.
raccolta: manuale tra fine ottobre e primi novembre. Le olive sono frante entro 24 ore dalla raccolta.

descrizione: Colore: giallo oro con riflessi topazio. Aroma e gusto: al naso: fruttato persistente, sentori erbacei e mandorlati e con una nota di carciofo in finale; in bocca: i gusti amaro e piccante sono molto equilibrati tra di loro.

uso consigliato: è un eccellente condimento in cucina: su insalate, verdure e carni alla griglia e al vapore, zuppe. Ottimo per preparare squisite bruschette.

formato: 250 ml, 500 ml, lattine da 3 e 5 litri.

Stacks Image 308
Stacks Image 330
Stomennano è un borgo del XIII secolo, con la villa, le case coloniche, la cantina, il mo- lino, la chiesa e le stalle. Si trova sulla sommità di una collina di fronte a Monteriggioni che, un tempo, difendeva le case dei contadini di Stomennano. La Tenuta è coltivata con vigneti, oliveti, seminativi e boschi, ideali per passeggiate a cavallo, in bicicletta e camminate. Siena, città conosciuta in tutto il mondo, si trova a pochi chilometri di distanza e l’area è permeata di quel senso di naturale eleganza che caratterizza in modo particolare questa zona della Toscana.
Stacks Image 334
Borgo Stomennano, appartenente da secoli alla famiglia dei proprietari, è apprezzato da visitatori che scelgono una meta raffinata ed esclusiva ed offre il fascino di una tenuta di antica tradizione. Gli ospiti possono trovare l’atmosfera che preferiscono tra le molteplici proposte di alloggio.
Stacks Image 332
Le prime documentazioni scritte su Stomennano si ritrovano negli Archivi Vaticani risalenti al 1100. L’11 giugno 1254 davanti alla chiesa di Stomennano fu firmato il trattato di pace tra Firenze e Siena. Lo stesso Dante Alighieri fu così colpito dalla vista che si gode da qui che fu ispirato a scrivere di Monteriggioni nell’Inferno della sua Divina Commedia.